Questo sito web utilizza i cookie

Sul sito ci sono cookies tecnici e di terze parti profilanti per i quali abbiamo bisogno di un tuo consenso all'installazione. Leggi al nostra Cookie policy

Icona Carrello   Icona Menù
Prodotti > Diffusione sonora > Diffusori acustici

Diffusori acustici

Quali vantaggi porta la diffusione?

La diffusione evita che le onde sonore si focalizzino all’interno della stanza creando una sensazione di spazialità limitata. Infatti la diffusione permette letteralmente di “aprire” la stanza fornendo un senso di tridimensionalità sonora che conferisce un ascolto più confortevole e preciso ad ogni mix. La diffusione contribuisce ad eliminare le onde stazionarie e l’eco fluttuante senza intaccare l’energia del suono e il suo contenuto in frequenza.

Molti tecnici del suono amano lavorare in ambienti altamente diffondenti per l’apertura e la spazialità che questi riescono a conferire al suono

La diffusione permette ad uno spazio piccolo di sembrare grande e ad uno grande di sembrarlo ancora di più. Combinata con l’assorbimento la diffusione può effettivamente trasformare praticamente qualsiasi spazio in un ambiente idoneo a registrare e mixare con un alto grado di precisione.

Come funziona la diffusione?

In due modi. In primo luogo, la superficie irregolare e la variabilità degli angoli dei Diffusori Acustici riflettono le onde sonore ciascuna in specifiche direzioni. In secondo luogo le varie altezze e gli angoli che il diffusore contiene lavorano riflettendo il suono in tempi diversi.

Quindi il suono non solo si disperde nello spazio (scattering) ma anche nel dominio del tempo. Introducendo del materiale assorbente relativamente denso nella parte retrostante il pannello si può incrementare la quantità di diffusione nel dominio del tempo e, fino ad un certo punto, anche l’ assorbimento delle basse frequenze.(L’assorbimento delle basse frequenze è un obiettivo migliore rispetto alla diffusione delle stesse dato che in termini fisici diffondere le basse è più difficile perchè servono diffusori molto grandi e spessi)

Come si comporta un buon diffusore?

I Diffusori Acustici ben progettati diffondono il suono uniformemente sull’intero emisfero tridimensionale di fronte ad esso. Gli archi del campo sonoro diffuso generato dovrebbero essere omogenei, perchè le variazioni da un arco omogeneo portano variazioni e fluttuazioni  di volume. L’obiettivo della diffusione è di ridistribuire i suoni di frequenze medie e alte uniformemente in tutto lo spazio senza assorbirle; perciò noi vogliamo ottenere un diffusore le cui riflessioni (pattern polare) alle varie frequenze ( indicate dal diagramma polare)  siano :
(a) il più possibile omogenei e senza lobi focalizzati
(b) mostrino tutti la stessa forma alle diverse frequenze, ciò indica che il pannello sta fornendo una diffusione uniforme a tutte le frequenze (come il nostro T’Fusor fa a partire da frequenze al di sotto dei 176Hz e al di sopra degli 11,233Hz, al di sopra della frequenza di cutoff di 8000Hz del test).


Servizio clienti
Pronto? Risponde SI.AL!
Dal Lunedì al Venerdì 8:00 / 12:30, 14:00 / 18:30
Sabato 08:00 - 12:00

Dove siamo
SI.AL s.n.c.
Via Traghete 118-9/E
30021 Caorle (VE)
Tel +39 0421 1706939
Rappresentante +39 351 5165141
E-mail info@sialsnc.it

Credits
4.9
Voto
Marchio opinioni
Leggi 210 recesioni di Clienti che hanno acquistato da noi.
Ultima recensione: Il sito è molto intuitivo. Dopo aver scelto il prodotto, ho provveduto al pagamento. In breve tempo è arrivato l'oggetto che dopo averlo installato, ha subito funzionato alla perfezione. Consigliato.